MIUR
Seguici su: IEMO su Facebook IEMO su Twitter IEMO su Youtube Feed RSS

Diplomi e loro valore

Corsi

Corsi per diplomati
Corsi per professionisti
Corsi per Osteopati
Corsi ECM


Diplomi e loro valore

IN SINTESI

L'esercizio dell'Osteopatia in Italia è legittimo anche se la professione non è ancora stata regolamentata. Allo stato, tuttavia, nessun titolo di studio in questa materia può avere il valore legale degli attestati conferiti per altre discipline da Istituti universitari o scuole legalmente riconosciute.

Gli attestati conseguiti alla IEMO descrivono la conformità europea della formazione, nonché l’aderenza alle indicazioni internazionali di settore. Questi vengono conferiti dall’Istituto italiano autorizzato all’insegnamento dell’Osteopatia da parte del Ministero italiano dell’Istruzione.
In particolare, il Diploma riconosciuto e registrato in Francia, equipollente nei Paesi che hanno regolamentato la formazione in osteopatia, viene destinato agli studenti IEMO del corso a tempo pieno.

Il conseguimento del Diploma e del suo Certificato descrittivo europass, conferito dall'Istituto CEESO Paris al termine degli studi IEMO certifica  il livello più alto della formazione in medicina osteopatica attualmente disponibile in Italia e in Europa.

 
 
TITOLO IEMO DI "OSTEOPATA -D.O."
Il Ministero dell’Istruzione dell'Università e della Ricerca ha autorizzato nel luglio 2011 l’Istituto Europeo per la Medicina Osteopatica alle attività di formazione in Medicina Osteopatica, ai sensi della legge italiana.
Il Diploma di Osteopata D.O. con i propri allegati descrittivi nazionali e internazionali, attesta le migliori competenze professionali a garanzia della più congrua operatività di settore, pur non potendo ancora rappresentare il valore legale dei Diplomi degli Istituti italiani legalmente riconosciuti.
Infatti, in considerazione dell’attuale vuoto normativo italiano, l’esercizio legittimo della professione osteopatica non è ancora tutelato da specifica abilitazione a salvaguardia degli utenti e dei professionisti adeguatamente formati.
E' pertanto fondamentale che la IEMO attesti per i propri diplomati una competenza coerente alla formazione riconosciuta all’estero, consentendo al neo-professionista di iscriversi, nel caso, alle migliori associazioni professionali. Il Titolo di studio IEMO riflette il valore della formazione più accreditata internazionalmente,  utile anche nell'eventualità di prossimi provvedimenti legislativi che interverranno in Italia per regolare la materia nei termini più rigorosi.

VALORE INTERNAZIONALE DEL CORSO DI STUDI
Nell’anno 2007, e successivamente nel 2015,  l’Istituto C.E.E.S.O., partner I.E.M.O., è stato legalmente riconosciuto dal Ministero della Salute francese in conformità al Decreto legge n. 2007/437 del 25.03.2007. Lo stesso Istituto europeo, ai sensi della legge italiana, controlla e certifica l’erogazione di corsi dell'Istituto I.E.M.O.. Appare pertanto evidente che la formazione professionale della IEMO, autorizzata mediante provvedimento del Ministero italiano dell’Istruzione nel 04.07.2011, vanti il primato legittimo e trasparente della conformità alle più accreditate attività formative internazionali. Tale omologazione europea degli studi effettuati in Italia non può che accrescere il valore e la riconoscibilità del curriculum formativo dei diplomati IEMO, sia in patria che all'estero. La certificazione della formazione internazionale viene accreditata dal conferimento del Diploma francese e del Diploma Supplement da parte dell'Istituto CEESO di Parigi.

"DIPLOMA SUPPLEMENT - EURO PASS"
 Il Certificato descrittivo del Diploma rappresenta il passaporto internazionale per l’esercizio dell’osteopatia.
Con tale documentazione si fornisce  una descrizione standardizzata di natura, livello, contesto e status degli studi eseguiti e completati con successo. Il Diploma supplement garantisce la trasparenza e facilita il riconoscimento accademico e professionale degli studi effettuati. Questo non contiene alcun giudizio di valore né comporta alcun automatico riconoscimento istituzionale, tuttavia fornisce informazioni fondamentali sul livello di qualificazione del destinatario attraverso la descrizione dei contenuti degli studi effettuati.
Elaborato secondo il modello messo a punto congiuntamente da Commissione europea, Consiglio d’Europa e Unesco – Cepes, il Diploma supplement facilita la leggibilità internazionale del curriculum formativo e, di conseguenza, la riconoscibilità professionale in Italia e all’estero: uno strumento trasparente e serio a descrizione della professionalità acquisita su scala europea.