MIUR
Seguici su: IEMO su Facebook IEMO su Twitter IEMO su Youtube Feed RSS

Mission

 
Un centro europeo di eccellenza per l'insegnamento dell'Osteopatia
 

L’Osteopatia rappresenta la medicina complementare più apprezzata in Italia. Lo attestano i dati rilevati dall’ Istituto nazionale ISTAT a dimostrazione che circa il 10% degli italiani si rivolge alle medicine complementari: tra queste, i professionisti osteopati riscontrano la più alta percentuale di soddisfazione.
Diventare osteopata rappresenta oggi un’autentica opportunità per chi voglia innovare le proprie competenze ed investire professionalmente nei sistemi di cura tradizionali, incruenti, non farmacologici.

Condizione essenziale, tuttavia, è l’alta qualità degli Studi e dell'esercizio professionale. In assenza di riconoscimento nazionale, i migliori modelli europei evidenziati dall’O.M.S. rappresentano il metro a cui riferirsi per evitare percorsi scolastici abbreviati o semplificati, che non garantiscano competenze sicure ed efficaci.

Fin dall’inizio della nostra attività perseguiamo un’unica Mission:  affermare il valore della professione osteopatica mediante i riscontri ufficiali e gli accreditamenti esterni della  formazione professionale da noi erogata ( cfr. “Politica della Qualità IEMO”, anno 2008 ).
Con tale indirizzo,  lavorariamo con le Autorità, gli Enti e gli istituti accreditati per configurarci ufficialmente nel novero delle istituzioni formative sanitarie italiane
( cfr. I.E.M.O. nell' "Annuario della Formazione in Sanità 2013 - 2014 e 2015").

Siamo e vogliamo continuare ad essere la casa trasparente dell’Osteopatia italiana, aperta ad ogni verifica e stimolo per il miglioramento. Al contrario, non siamo mai stati e non vogliamo essere una piccola "torre d’avorio" chiusa ai veri controlli, ovvero indisponibile a rispondere del proprio operato nel doveroso confronto con la società reale.

Per tali ragioni, primario obiettivo della formazione che eroghiamo è il suo inserimento nell’alveo delle discipline sanitarie. Come?   

  1. Con i nostri corsi di osteopatia, realizzati in ambito scientifico e ospedaliero anche per il miglioramento delle competenze assistenziali dei professionisti della salute ( accreditamento ECM );
  2. Perfezionando la formazione post-secondaria in Osteopatia attraverso la sua omologazione agli insegnamenti accreditati nel settore sanitario dei Paesi europei di nostro riferimento.  A tal riguardo, l'integrazione dei nostri corsi nel sistema delle più riconosciute esperienze internazionali rappresenta tangibile dimostrazione di qualità, nonchè incentivo continuo di migliormento;
  3. Portando la competenza medica sui banchi di scuola e le conoscenze osteopatiche nei reparti degli ospedali;
  4. Diffondendo l'osteopatia come elemento interdisciplinare nei sistemi di cura, ma riservando questa disciplina ai soli professionisti appositamente formati e, come tali, chiaramente riconoscibili.

Studiare Osteopatia vuol dire indubbiamente contribuire alla riduzione della spesa sanitaria nazionale attraverso la prevenzione, la cura interdisciplinare non chirurgica, la riduzione dell’abuso dei farmaci.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene da tempo l’integrazione nei sistemi sanitari nazionali degli osteopati. Questi si formano dal 1996 proprio all’interno dell’ Ospedale San Martino di Genova, frequentando i due ordinamenti: post-secondario a tempo pieno e a tempo parziale per i professionisti . Analoghe attività vengono svolte a Cagliari, in partenariato a Venezia e, prossimamente si realizzeranno anche a Paestum (SA). La IEMO è pertanto raggiungibile nelle sue sedi da agni angolo della penisola.